shadow

Solare termico

Pannelli solari termici per il riscaldamento


Solare termico
Apri la gallery

Fino all’80 % dell’energia solare può essere trasformato in calore utile al riscaldamento. INNOTECNOS The Green Center utilizza un sistema a pannelli solari termici completamente nuovo che per la sua tecnica costruttiva si presta perfettamente all’uso in qualsiasi zona climatica. L’alto rendimento dei pannelli solari termici, unito allo scambio diretto e all’accumulo dell’energia prodotta nell’efficientissimo termo accumulatore, assicura ai pannelli un elevato grado di efficienza anche con bassa insolazione, sconosciuto alla maggior parte dei sistemi, grazie alla tecnologia Drain Back (svuotamento). Il calore viene immagazzinato nell’acqua di accumulo e, grazie all’ottimo isolamento termico rimane disponibile e utilizzabile per il riscaldamento per molti giorni.

Le caratteristiche dei nostri impianti a pannelli solari termici:
• Semplice utilizzo dell’energia solare per acqua calda e integrazione del riscaldamento.
Elevato rendimento dei pannelli solari grazie all’efficienza dell’intero sistema.
Pannelli solari termici piatti ad alto rendimento disponibili in 3 versioni, per la massima flessibilità di applicazione.
• Pannelli solari adatti al montaggio sopra al tetto o a soluzioni integrate, oppure su cavalletti per tetti piani.
• Grande capacità di accumulo e minime dispersioni di energia.
• Maggiore resa degli impianti grazie alla stratificazione delle temperature nell’accumulatore.
Svuotamento automatico dei pannelli ad ogni arresto grazie al sistema di svuotamento Drain Back. È un sistema ottimale per l’integrazione del riscaldamento che si avvale di un accumulo diverso da qualsiasi sistema tradizionale. L’acqua di accumulo è spinta e riscaldata direttamente nei pannelli per poi ritornare nell’accumulatore stratificando. Il calore quindi non è accumulato nell’acqua sanitaria, come avviene con altri sistemi, ma nell’acqua di accumulo separata dall’acqua sanitaria. Questa caratteristica aumenta il rendimento e la sicurezza dell’intero impianto.
Pannelli solari per riscaldamento doppiamente ecologici, realizzato con materiali compatibili con l’ambiente, e senza necessità di sostanze antigelo. Quando i pannelli solari non sono in funzione non contengono acqua e quindi non serve antigelo. Sia in inverno quando la giornata volge al termine, o quando cambiano le condizioni climatiche le pompe si fermano e l’acqua contenuta nei pannelli solari torna nell’accumulo.
• Svuotamento automatico dei pannelli termici al raggiungimento delle temperature massime (80°C), oppure in caso d’interruzione di energia elettrica, quando un normale impianto va in shock termico per le elevate temperature. (ad esempio la famiglia è ferie)
Facile inserimento dei pannelli in impianti di riscaldamento già esistenti.
• Importanti vantaggi igienici per l’acqua sanitaria grazie alla combinazione di scalda acqua istantaneo e accumulatore.
Ridotte necessità di manutenzione dei pannelli.
• L’impianto funziona in assenza di pressione per cui non servono: vaso di espansione, valvola di sicurezza, manometro e scambiatore di calore con conseguente risparmio economico ed aumento della sicurezza di funzionamento. In caso di scarsa insolazione o quando il serbatoio ha raggiunto la temperatura richiesta le pompe si fermano e tutta l’acqua contenuta nell’impianto ritorna nell’accumulatore per gravità.
• Ottime valutazioni del risparmio energetico secondo EnEV.

Contattaci subito, e chiedi un preventivo per pannelli solari termici

Il pannello solare termico

Un pannello solare per il riscaldamento si avvale di collettori che trasformano la radiazione solare in calore (INFRAROSSO) e si distingue così da un pannello fotovoltaico, che trasforma la luce del sole in corrente elettrica.
La figura mostra la struttura di un collettore piano.
L’elemento principale del collettore è l’assorbitore, che ha la funzione di assorbire la radiazione solare incidente a onde corte e di trasformarla in calore (trasformazione fototermica). Solitamente è composto da un metallo con buona capacità di condurre il calore (per esempio il rame) e dovrebbe riuscire a trasformare il più completamente possibile la radiazione solare in calore

Un buon contatto termico tra l’assorbitore e un fluido termovettore in circolazione (per esempio acqua, glicole oppure aria) permette la cessione del calore al fluido termovettore e di conseguenza il trasporto fuori dal pannello solare del calore pronto per essere usato nel riscaldamento. Per ridurre le dispersioni termiche e per migliorare il rendimento del pannello, l’assorbitore viene provvisto di una copertura trasparente frontale (VETRO), mentre lateralmente e sul retro viene coibentato.

Pannelli solari a tubi sottovuoto

Nei pannelli solari a tubi sottovuoto ogni striscia di assorbitore è inserita in un tubo di vetro in cui è stato creato il vuoto. Questo comporta un’ottima coibentazione che rende possibile il raggiungimento di temperature di lavoro anche nel campo del calore per processi industriali, oltre ad evitare la dispersione di calore per dissipazione nelle stagioni fredde.

Pannelli solari per il riscaldamento

Per il riscaldamento degli edifici nella stagione invernale è bene precisare che mediante pannelli solari si integra il riscaldamento, NON si riscalda solamente con i pannelli solari. La quantità di mq di pannelli solari termici per integrare il riscaldamento dipende molto dalla dispersione dell’edificio e dai consumi di acqua calda. Normalmente, ma non è un dato scientifico, si considera il 10% dell’edificio per uso civile. Pertanto un’abitazione da 100 mq SAREBBERO necessari 10 mq su pannelli solari termici.

Per il riscaldamento dell’acqua di piscine si utilizzano pannelli solari senza copertura in materiale plastico (per esempio PP = polipropilene, EPDM = caucciù sintetico), poiché le temperatura necessarie sono relativamente basse.



Gli ultimi impianti realizzati

  • Impianto solare termico a svuotamento Fossalunga di Vedelago Impianto solare termico a svuotamento Fossalunga di Vedelago 11/10/2011 - Impianto solare termico a svuotamento marca Rotex realizzato con 2 collettori solari mod.. V26A abbinato a pompa di calore aria-acqua marca Rotex...
  • Impianto solare termico a svuotamento Volpago del Montello Impianto solare termico a svuotamento Volpago del Montello 06/10/2011 - Impianto solare termico a svuotamento composto da n.° 02 collettori collegati ad un accumulo inerziale da 500 Lt. marca ROTEX mod.: SCS38/16/16. Sostituzione contemporanea di caldaia esistente con caldaia Rotex a gasolio a condensazione mod.: A1...
  • Impianto combinato a Volpago del Montello Impianto combinato a Volpago del Montello 06/10/2011 - Impianto solare termico a svuotamento composto da 2 collettori solari marca Rotex mod.: V26A collegati ad un accumulo solare Rotex SCS 38/16/16 dove viene collegata anche una termocucina per il riscaldamento degli ambienti e la produzione di a.c.s. in inverno...
  • Impianto solare termico a svuotamento Rosą Impianto solare termico a svuotamento Rosą 06/10/2011 - Installazione di 4 collettori solari a svuotamento per produzione di a.c.s. ed integrazione all'impianto di riscaldamento. I collettori vengono collegati ad un accumulo inerziale da 500 Lt. marca Rotex mod.: SCS 38/16/16...